domenica 21 settembre 2014

Pasta alla genovese con carne macinata

Il sugo alla genovese è una salsa tipicamente campana a base di cipolle e carne, il cui segreto è nella cottura lentissima. Per ottenere una buon sugo, infatti, è necessario lasciare le cipolle a cuocere per almeno 2 ore, fino a che esse avranno assunto una consistenza morbida e colore bruno.
Sebbene la tradizionale genovese di Napoli si prepari con carne intera, vi racconto la variante con carne macinata, che io preferisco.

Ingredienti per 4 persone:
  • 1 Kg CIPOLLE ROSSE;
  • 400g CARNE MACINATA DI MANZO;
  • 500g PASTA CORTA;
  • mezzo BICCHIERE DI VINO BIANCO;
  • 100g PARMIGIANO GRATTUGIATO;
  • OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA;
  • SALE e PEPE.
Preparate le cipolle, tagliando via le estremità ed eliminando la buccia, quindi affettatele sottilmente.
Riempite una pentola profonda con le cipolle, aggiungete 4 cucchiai di olio e il vino, sale e pepe, coprite e lasciate cuocere a fiamma molto bassa per circa 2 ore, mescolando spesso.
A cottura quasi ultimata, unite la carne e lasciate sul fuoco ancora per 30 minuti. Nel frattempo, cuocete la pasta al dente.
Unite il sugo alla pasta e amalgamate con 50 g di formaggio.
Servite subito con una ulteriore spolverata di parmigiano grattugiato.

Nessun commento:

Posta un commento