domenica 12 aprile 2015

Quiche di piselli e cipolle

La quiche e' una torta salata della tradizione francese, caratterizzata dal piacevole contrasto tra la croccantezza della sfoglia e la morbidezza del ripieno. Essa è realizzata con un guscio di pasta brisé , ripieno di uova e panna, cui è possibile aggiungere vari ingredienti. È quindi una preparazione molto versatile, utile anche per salvare dal deperimento le verdure che abbiamo in casa.
Se acquistiamo la sfoglia pronta, il tempo di preparazione è di 20 minuti oltre la cottura.

Ingredienti per 6 persone:
  • SFOGLIA DI PASTA BRISE;
  • 2 UOVA INTERE;
  • 200ml PANNA DA CUCINA;
  • 50g FORMAGGIO GRANA GRATTUGIATO;
  • 1 CIPOLLA;
  • 300g PISELLI FINI;
  • 50g BURRO;
  • NOCE MOSCATA;
  • SALE E PEPE a piacere.

Tagliate sottilmente la cipolla e soffriggetela con il burro, quindi unite i piselli e lasciate cuocere.
A parte, battete le uova con la panna ed il formaggio, insaporite con sale, pepe e noce moscata.
Stendete la pasta brisé in una teglia ricoperta di carta forno (oppure imburrata), disponete prima i piselli e poi la crema di uova e panna.

Informate a 180° per 30 minuti, quindi servite la quiche calda oppure a temperatura ambiente.

Le basi: Pasta Brisée

La pasta brisé, di origine francese, è la base di molte torte salate e quiche. La parola "brisé", nella lingua madre, significa "rotto" ovvero "spezzato", perché nella fase iniziale gli ingredienti vengono lavorati in un composto disomogeneo e frammentato.

Ingredienti per la base di una torta dal diametro di 20 cm:

  • 300g FARINA 00;
  • 150g BURRO;
  • 1 bicchiere di acqua fredda;
  • mezzo cucchiaio SALE.

Mescolate la farina con il sale e frullatela con il burro ben freddo, ridotto a tocchetti, fino ad ottenere un composto sabbioso.
Trasferite il composto sopra una spianatoia e aggiungete l'acqua a cucchiaiate.
Quando l'impasto diventa omogeneo ed elastico, riponetelo in frigo per almeno 30 minuti, trascorsi i quali potrete utilizzarlo per la preparazione scelta.
La pasta brisé, avvolta nella pellicola, può essere conservata in frigo fino a 2 giorni, oppure in congelatore al massimo per 1 mese.

sabato 11 aprile 2015

Timballo di pasta con piselli e prosciutto

Il timballo di pasta è un piatto ricco, perfetto per il pranzo della domenica o un'abbuffata tra amici. La ricetta presentata è poco impegnativa, soprattutto se decidete di acquistare la besciamella in buste, piuttosto che prepararla in casa.

Ingredienti per 4 persone:
  • 400g PASTA CORTA (tipo anellini o gramigna);
  • 200g PISELLINI;
  • mezza CIPOLLA;
  • 100g PROSCIUTTO CRUDO IN CUBETTI;
  • 100g SCAMORZA;
  • 50g FORMAGGIO PARMIGIANO GRATTUGIATO;
Per la besciamella:
  • 2 bicchieri LATTE INTERO;
  • 50g BURRO;
  • 50g FARINA 00;
  • SALE e NOCE MOSCATA per insaporire. 

Preparate la besciamella, mescolando il latte con burro e farina sulla fiamma bassa, fino ad addensare la salsa. Insaporite con un pizzico di noce moscata.
Cuocete la pasta in acqua salata, scolatela molto al dente e lasciatela da parte, versando un filo d'olio per evitare che attacchi.
In una padella ampia, soffriggete la cipolla con poco olio, unite i piselli e, ad ultimazione della cottura, il prosciutto. Salate e pepate a piacere.
Preparate la teglia o delle terrine mono porzione, disponendo burro e pangrattato sul fondo e i lati.

Versate la pasta, già unita alla besciamella, i piselli, il formaggio grattugiato e la scamorza a pezzetti. Coprite la pasta con fiocchi di burro e pangrattato, poi infornate a 160 gradi per 20 minuti.
Servite il timballo ben caldo e fumante.