venerdì 26 agosto 2016

Le conserve: Pomodori Pelati

A fine estate, per usanza del Meridione, le famiglie si riuniscono per preparare la conserva di pomodoro. Dalla materia prima - principalmente il pomodoro San Marzano - è possibile ottenere varie preparazioni sotto vetro: la passata, il concentrato, la polpa e i pelati.
Per il migliore risultato, è necessario selezionare i frutti più maturi e privi di imperfezioni, nonché prestare attenzione alla fase finale di pastorizzazione.
Per preparare, in casa, circa 10 barattoli da 300 g vi occorre:
  • 10kg POMODORI SAN MARZANO;
  • BASILICO in foglie;
  • 10 VASETTI DI VETRO CON TAPPO A VITE;
  • 1 PENTOLONE;
  • STROFINACCI DA CUCINA.




S
bollentate i pomodori per circa 5 minuti in acqua bollente (rimuoveteli aiutandovi con una schiumarola).
Pelate i pomodori e inseriteli nei vasetti, premendo leggermente il contenuto per ridurre gli spazi vuoti. Se di vostro gradimento, inserite due foglie di basilico in ciascun vasetto, o addirittura un peperoncino intero.
Richiudete i vasetti con il tappo a vite e poneteli nel pentolone, distanziandoli con panni da cucina e ricoperti di acqua. 
Cuocete per almeno 30 minuti dal momento del bollore.
Ultimata la pastorizzazione, accertatevi che si sia creato il sottovuoto (il coperchio non dovrà lasciarsi premere) e fate raffreddare.
Potete conservare i pomodori pelati per circa 1 anno, in luogo fresco e poco illuminato.
! Il tempo di pastorizzazione varia in funzione delle dimensioni dei barattoli (fino a 50 minuti per  vasetti da 500g).
!! Nello stesso procedimento, potete sostituire i San Marzano con pomodori tipo Pachino.

Nessun commento:

Posta un commento