mercoledì 24 ottobre 2018

Pasta con funghi e pomodorini gialli

Questo piatto nasce dall'improvvisazione di una serata, quando passando in bottega sono rimasta colpita dall'arancio vivo dei pomodorini e dal profumo dei funghi.
Il risultato è un primo dal sapore delicato e morbido, che può essere arricchito a piacere con speck croccante oppure con della carne macinata.
Ingredienti per 4 persone:
  • 400g PASTA LUNGA;
  • 300g POMODORINI GIALLI;
  • 500g FUNGHI CHAMPIGNON;
  • 2 spicchi AGLIO;
  • PREZZEMOLO;
  • SALE e PEPE q.b.

Pulite i funghi champignon: tagliate la parte inferiore del gambo (quella ricoperta di terriccio), tirate via la pellicina dal cappello e strofinate i funghi con un panno umido. Non sciacquateli per evitare che assorbano acqua e diventino eccessivamente molli in cottura.
Preparate un soffritto di aglio, quindi aggiungete i pomodorini tagliati a metà e lasciate cuocere per circa 10 minuti.
Aggiungete i funghi, dopo averli tagliati sottilmente, e continuate la cottura a fuoco basso con mezzo bicchiere di acqua. Salate e pepate a piacere.
Cuocete la pasta in acqua bollente salata, tirandola via quando molto al dente.
Ultimate la cottura della pasta nella padella del condimento, mantecando con qualche cucchiaio di acqua di cottura.
Aggiungete prezzemolo fresco e servite.

L'ingrediente: FUNGHI CHAMPIGNON
Il prataiolo bianco o crema, meglio conosciuto come champignon, è il fungo coltivato a maggior diffusione in Italia. La sua coltivazione è costante durante l'anno, e avviene con cicli continui di circa 5 settimane. I funghi sono raccolti a mano e distribuiti con un residuo di terriccio al gambo, per mantenerne la freschezza in distribuzione.