Frittelle di sciurilli (fiori di zucca)

Sfiziose e stuzzicanti, le frittelle di fiori di zucca sono delle zeppoline di pastella lievitata tipicamente napoletane. Si ottengono preparando un impasto morbido di acqua e farina, nel quale si aggiungono i fiori di zucchina puliti e tagliati. A piacere, potete arricchire la pastella con del formaggio parmigiano grattugiato.
Una variante sfiziosa può essere ottenuta sostituendo i fiori di zucca con dei pomodorini tagliati a fettine e foglie di basilico fresco.

Ingredienti per 5 persone (circa 40 frittelle):
  • 500g FARINA 00;
  • 400g ACQUA;
  • 1 UOVO;
  • 10g LIEVITO (fresco di birra oppure secco);
  • 15g SALE (3 cucchiaini);
  • 20 FIORI DI ZUCCA;
  • OLIO DI SEMI per friggere.
Pulite i fiori di zucca, staccando il gambo e le escrescenze laterali. Aprite delicatamente il fiore e rimuovete il pistillo. Sciacquate delicatamente sotto acqua corrente e lasciate asciugare sopra un panno da cucina.
Preparate la pastella, mescolando la farina, il sale, il lievito, l'uovo intero e l'acqua. Unite i fiori di zucca e lasciate lievitare per almeno 2 ore.
A lievitazione avvenuta, portate a bollore l'olio in una padella e formate le frittelle aiutandovi con due cucchiai (come per formare delle quenelles). Lasciate friggere, girando a metà cottura, fino a dorare la superficie di ciascuna zeppolina.
Servite le frittelle calde.

VINO IN ABBINAMENTO
: Per me, la frittura chiama le bollicine, perciò potete accompagnare le frittelle di sciurilli con uno spumante metodo classico servito alla temperatura di 6-8°. In alternativa, è ottimo l'abbinamento con un fresco e fruttato vermentino ligure.

Commenti

Post più popolari