Cotolette alla palermitana

La cotoletta alla palermitana, anche detta "alla siciliana", è un secondo piatto molto leggero, ma saporito e semplice da portare in tavola. Per la sua preparazione, si utilizzano fettine di petto di pollo oppure di vitello, e la cotoletta non è fritta, bensì cotta alla piastra o al forno (meglio ancora al barbecue).

La panatura della carne è tenera e saporita, e può essere arricchita con capperi e aglio tritati al coltello. 

In alternativa alla carne, potete impanare il pesce spada e cuocerlo allo stesso modo.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 fette di CARNE DI POLLO;
  • 200g PANGRATTATO (meglio se casereccio e grossolano);
  • 100g PECORINO grattugiato;
  • una manciata PREZZEMOLO fresco;
  • qualche fogliolina MENTA fresca;
  • 4 cucchiai OLIO EVO;
  • SALE secondo necessità;
  • PEPE secondo necessità.

Con l'aiuto di un batticarne, stendete le fette di carne perché diventino tenere e sottili (per eseguire questa operazione, ponete la carne tra due fogli di carta forno).

Lasciate il pollo a marinare in olio, sale e pepe.

Preparate l'impanatura mescolando il pangrattato con il pecorino, il prezzemolo e la menta sminuzzati. Passate la carne nella panatura, premendo bene perché si attacchi e resti uniforme.

Cuocete le cotolette sulla piastra a fiamma media, 5 minuti per lato (in forno a 180° per 15 minuti su carta da forno).

Servite le cotolette ben calde, accompagnate da fettine di limone per un ultimo profumato condimento.

VINO IN ABBINAMENTO: Per restare in Regione, consiglio un calice di Etna Bianco DOC, servito a 10-12°, profumato di mela, pompelmo e fiori bianchi. E' ideale in abbinamento alle carni bianche per la spiccata mineralità derivante dall'origine vulcanica, la sua freschezza e sapidità persistente.

Commenti

Post più popolari