Pollo alla cacciatora

Il pollo alla cacciatora è un secondo piatto di provenienza toscana, saporito e semplice. La ricetta può essere arricchita e variata in numerose combinazioni. Ecco la mia versione, in dosi per quattro persone:
  • 1,5 kg pollo (intero oppure cosce e sovracosce);
  • mezza cipolla;
  • 1 carota;
  • sedano 1 costa;
  • prezzemolo 1 mazzetto;
  • 1 bicchiere vino rosso;
  • 500g passata di pomodoro (oppure pelati);
  • Olio evo;
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
Lavate il pollo e passatelo velocemente sulla fiamma per bruciare eventuali peletti. Se preferite, eliminate la pelle.
In una casseruola, versate un cucchiaio di olio e ponete il pollo a rosolare circa 5 minuti per lato.
Tritate la cipolla, il sedano, la carota, e il prezzemolo e aggiungete al pollo in cottura. Aggiustate di sale e pepe e lasciate cuocere a fiamma bassa per altri 5 minuti.
Alzate la fiamma e sfumate con un bicchiere di vino rosso.
Aggiungete il pomodoro (passato) e cuocete con coperchio, a fiamma bassa, per circa 30 minuti. Girate il pollo ogni tanto. Potete verificare la perfetta cottura, quando la carne si stacca facilmente dalle ossa.
Servite in tavola ben caldo, accompagnato da qualche fetta di pane casereccio.

Commenti

Post più popolari